Putignano News

Claudia Mangini: Connie, la danza e il sogno in America

E-mail Stampa PDF

Claudia Mangini

Un nuovo e lusinghiero successo per Claudia Mangini, artista putignanese dal talento poliedrico che si è affermata nel campo della danza, del teatro e del canto, scommettendo sin da piccola sulla propria passione e formandosi alla scuola di maestri e artisti nazionali e internazionali: tra gli altri Gianluca Ferrato, Massimo Piparo, Macia Del Prete e Chiara Noschese. Nel suo “palmarès” di tutto rispetto anche la partecipazione allo Zecchino d’Oro con Mago Zurlì (alias Cino Tortorella) e il successo da assistente coreografa nel 2016 per il tour di Emma Marrone e da protagonista nei più celebri musical della tradizione internazionale. A poche ore dal suo ultimo debutto nei panni di “Connie” in “A Chorus Line” sul palco del Teatro Nazionale di Milano, l’abbiamo incontrata per farci raccontare le sue emozioni e la sua storia.

Lo scorso giovedì 14 febbraio hai debuttato al Teatro Nazionale di Milano nel ruolo di Connie in "A Chorus Line". Cosa rappresenta per te questo nuovo impegno professionale? Raccontaci le emozioni che stai provando sul palco.A Chorus Line è un grandissimo attestato per me oltre che un grande traguardo dal un punto di vista professionale. Non solo parliamo di uno dei Musical più premiati di sempre, ma parliamo di uno spettacolo di una difficoltà unica sotto molteplici punti di vista: disciplina, precisione, energia, cuore. È una grandissima responsabilità salire su quel palcoscenico ogni sera, non solo per lo spettacolo in sé, che parla della vita di coloro che, come me, provano ogni giorno a mettersi in gioco come meglio possono per fare questo mestiere. Ma anche per la grande aspettativa che lo precede. L'emozione dura dall'inizio dello spettacolo fino alla fine, sembra veramente di fare un'audizione ogni sera. Che dire di più se non che È ASSOLUTAMENTE DA VEDERE!

Quando e com'è cominciata la tua passione per la danza e lo spettacolo in genere?È cominciato tutto all'età di 4 anni, quando mia madre ha deciso di iscrivermi alla scuola di danza di Olimpia Pascale di Putignano. Non ho mai smesso di ballare, fatta eccezione per un anno dove sono stata in Canada con un progetto di scambio interculturale. Oltre alla danza ho sempre canticchiato e all'età di 14 anni mi sono iscritta a un corso di recitazione con Gianluca Ferrato, sempre nella scuola di Olimpia. Non so esattamente da dove provenga questa passione, quello che invece so è che una volta trovata non puoi farne più a meno. La mia vita non sarebbe la stessa. Non so come spiegarlo a parole, ma ecco, sarebbe meno "piena", di tutto. E anche io, come persona, sarei "manchevole" di qualcosa”.

Cosa ricordi della tua partecipazione allo Zecchino d'Oro e a Canzoni sotto l'albero?Molto poco purtroppo, avevo solo 6 anni. Ricordo di aver detto di avere gli stessi occhi di papà, con grande entusiasmo da parte di Tortorella e di mio padre ovviamente. Il video della canzone "Madre e Bambina" salta fuori su Facebook a intervalli regolari ed è sempre un piacere constatare che in fondo sono sempre la stessa: stesso sorriso, stessi occhi, stessi capelli (o quasi). Di Canzoni sotto l'Albero invece ricordo la faccia di mia madre che, seduta nel pubblico, canta insieme a me la canzone "Attenti al Lupo" di Dalla, facendo delle smorfie che urlano " È mia figlia!"”.

Claudia Mangini al World Dance Movement di CastellanaQuando hai capito che la tua passione poteva divenire una professione? Cosa ti hanno insegnato maestri e artisti che hai avuto la fortuna di incontrare sul tuo percorso?L'ho realizzato nel momento in cui all'età di 18 anni mi hanno preso entrambe le accademie professionali di musical in cui avevo fatto l'audizione a Milano. Gli insegnanti che hanno contribuito alla mia formazione sono stati fortunamente (con la pazienza e il sostegno dei miei genitori) veramente tanti, ognuno di loro mi ha lasciato qualcosa. Le cose che mi hanno segnato di più sono qualità umane più che professionali, perché sono quelle che alla fine dei conti fanno la differenza. Rispetto, disciplina e determinazione”.

Cosa consiglieresti ad un ragazzo o ad una ragazza che voglia intraprendere la tua stessa strada?Di studiare quante più materie possibili, andare a teatro e al cinema a vedere qualsiasi cosa. Secondo me bisogna provare a fare un po’ di tutto e soprattutto seminare bene. E poi restare fedeli a se stessi, essere onesti. Avere fiducia nelle proprie carte da giocare e molteplici talenti che ognuno ha. La fiducia e la determinazione sono fondamentali per andare avanti in questa giungla di mondo e l'onestà verso se stessi e gli altri, prima o poi, ripaga sempre di tutti gli sforzi”. Claudia Mangini con Emma Marrone

Lo scorso anno sei stata tra le protagoniste del Carnevale di Putignano. Quanto hanno influito le tue origini e l'indole artistica putignanese sulle tue scelte di vita professionale?Secondo me tantissimo. Sono una di quelle persone nostalgiche che vivono in un'altra città ma che sperano di tornarci un giorno. Vivo a Milano perché per il lavoro che faccio e per i miei 25 anni non potrei fare altrimenti. I miei genitori mi hanno sempre stimolata molto e reso indipendente fin da subito, quindi ad oggi mi piace vivere con i miei ritmi di vita frenetici. Un giorno però mi piacerebbe tornare e costruire una mia "isola felice" in Puglia. Sono orgogliosa di essere putignanese. La mia “scemitudine”, come la definisco io, è frutto della terra in cui vivo, e non appena posso mi piace contribuire e partecipare alle manifestazioni culturali che hanno luogo a Putignano e dintorni. Mi fanno sentire orgogliosa di essere terrona”.

Chi senti di ringraziare?I miei. Non smetterò mai di farlo. Non solo i miei genitori, anche i miei fratelli. Sono il mio cuore, parte di quello che faccio, lo faccio anche per loro”.

Progetti e sogni per il futuro?Tanti. Da brava list addict, nella mia agenda scrivo di tutto. Sono una organizzatrice nata, ma poi agisco di pancia. Quindi tra i mille progetti che ho per il futuro, sono in attesa non solo delle condizioni favorevoli per metterli in atto, ma soprattutto dell'urgenza nel farlo. Chissà, l'America è sempre nei miei pensieri, speriamo entro i 28 anni”.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Febbraio 2019 16:37  

GRTV LIVE Television

  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab
  • trullab

La tua pubblicità nel nostro portale

IN PRIMO PIANO


Contatore visite

Traduzione

Italian English French German Portuguese Russian Spanish

luisa-sposa

attivaenergia

Santa lucia clinic

Seguici su Spreaker

Download app android

Download app iphone

Ricerca

OGGI E'

TGRnews IL TG REGIONALE



Get the Flash Player to see this player.

time2online Joomla Extensions: Simple Video Flash Player Module

News Ansa

RSS di - ANSA.it
Updated every day - FOR PERSONAL USE ONLY

Antinia

meteo


Farmacia Palazzo

Per contattare la redazione putignanonews@gmail.com
GR Radio Onda Notizie - Direttore Responsabile: Lorenzo Derobertis - Direttore di Redazione: Gianni Russo/Francesco Russo
P.Iva: 05747790722 - Aut. Tribunale Di Bari del 17/09/1990 - N. Isc. Reg. Stamp. 629
Copyright © 2019 PUTIGNANO NEWS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.